visioni

Un articolo, su Le Scienze di questo mese, viene sintetizzato così: "Gli scienziati hanno finalmente convinto il silicio ad emettere luce laser ".
Dopo averlo letto ci ho dormito un paio di notti e sono stato colpito dall’immagine di fasci di fibre ottiche direttamente interconnesse a microchip, il che significa che nel giro di 5-10 anni potrebbero scomparire i supporti rigidi con cui sono fatti la maggior parte dei componenti che usano il rame per scambiarsi informazioni.
Sarà… ma a me questo filone della ricerca sembra promettente. Peccato che non dirigo un fondo di venture capital.

profezie

Stuzzicato dal Vuja, oggi che il business dei DVD in edicola è più che mai fiorente, prevedo che in 5 anni non se ne venderà + uno. I film si consumeranno on-line, da un vasto catalogo. Fine del digitale terreste e banda larga quasi ovunque.
Sempreché guerre o catastrofi non si mettano di traverso.

Futurama

Immaginate una macchina con un motore così:
al mattino, dopo una notte gelida, è un piccolo benzina.
dopo essersi scaldato, sulla provinciale che percorri a 70 di media, diventa un 1400 diesel; poi, in autostrada, si riconfigura in un 2000 benzina per la massima velocità e, una volta giunto in città eccolo diventare un elettrico zero emissioni.
Questo esempio perché i processori sono un pò come motori e la loro logica di funzionamento è fissata una volta per tutte nel silicio; se cambiano le mie esigenze o cambio processore o mi accontento.
Pare però che in Germania abbiano realizzato un prototipo di "morphware" che prelude alla realizzazione di processori a logica riconfigurabile, insomma una cosa un pò simile al motore di cui sopra.
Se riusciranno a risolvere alcuni problemi (longevità, affidabilità e costi), nei prossimi anni ne potremo vedere delle belle…
qui

tra cinque anni…

Ho letto un interessante articolo su Le Scienze a proposito della magnetoresistenza straordinaria (EMR). Pare che abbiano realizzato un prototipo di testina che permetterebbe ai futuri hard disk di avere una densità di registrazione pari a 100 Gbyte per cm. quadrato. Mi sono impressionato pensando di poter avere, tra cinque o sei anni, più di 200 Gbyte in qualcosa di simile a una moneta da due euro…